Sub-versione (Friedrich)

Photo: The artist and CAR DRDE, Bologna

  • TitleSub-versione (Friedrich)
  • Author Giulio Saverio Rossi  
  • Year 2018
  • Classification Painting
  • Dimensions Height: 127 cm Width: 96 cm
  • Medium Tempera, gesso di Bologna on linen
  • Description
    Una tela non è mai propriamente vuota, è piuttosto già abitata da una serie di latenze, che sono tutte le immagini che ci hanno formato e che appartengono alla storia dell’arte. Sulla superficie della tela, esattamente come in una fantasmagoria, può allora riemergere un’immagine che è già emersa altre volte, in altri tempi e in altri luoghi. Nella mostra 'Ogni cosa è rappresa' da CAR DRDE a Bologna, ho deciso di realizzare una “copia” di 'Das Eismeer' (1823-24), il celebre quadro di Friedrich in cui il pittore tedesco ha rappresentato una vasta distesa di un mare ghiacciato, al cui interno si scorge un unico elemento antropico: una nave rovesciata su di un fianco e bloccata dai ghiacci. Nessuno sa in quale tempo siamo e nessuno sa da quanto quella nave sia lì. Nella mia rilettura 'Sub-versione' l’immagine riappare nel contesto del contemporaneo ma dopo esser stata rovesciata: ho invertito gli strati di cui l’immagine è composta. Il dipinto è realizzato sulla tela grezza e lo strato di imprimitura a base di gesso è dato in superficie, andando ad ovattare l’immagine dipinta. L’opera di Friedrich racconta di un ambiente glaciale, in cui l’acqua, elemento vitale, si cristallizza mutando forma e diventando qualcosa di ostile. Il gesso in polvere, usato nel lavoro, fa esattamente il percorso inverso, deriva dal riscaldamento di cristalli di gesso, creando così una dialettica senza soluzione fra contenuto dell’immagine e i materiali di cui questa è composta. [dall'intervista a Giulio Saverio Rossi, di Mara Vittoria Tagliati, pubblicata il 10 Gennaio 2019 : formeuniche.org/intervista-giulio-saverio-rossi/]
  • TagItalian chalk Caspar David Friedrich Das Eismeer